Il Mito Familiare

11235444_447982825370947_3421772718574019803_n

Ogni famiglia custodisce nella propria casa il proprio mito familiare. C’è chi lo nasconde in soffitta nel baule dei vecchi giocattoli, tra marionette consenzienti e inanimate bambole di pezza; chi in cantina, accanto alla bottiglia di Barolo destinata alla prima grande occasione da festeggiare; chi tra le pieghe delle lenzuola profumate di bucato e chi dentro la libreria, dietro la copertina di quel libro che ci si ripromette di leggere da una vita. Perché il mito familiare racchiude in se non solo le leggende che vengono tramandate da generazione in generazione, ma anche la “legenda” per decifrarne il significato. Custodisce i tabù inconfessabili, i valori irrinunciabili e le promesse Continua a leggere

Annunci

Miti e Mandati familiari della Famiglia Invischiante

Annarita Arso Psicologa Brindisi

La questione del mancato svincolo dalla famiglia di origine è un tema molto complesso che affonda le sue ragioni nella tipologia di attaccamento ai caregivers (mamma, papà e chiunque si occupi della crescita di un bambino), nei meccanismi alla base della formazione del Sé, nei processi che presiedono lo sviluppo dell’autostima e, ovviamente, in quelli connessi all’acquisizione dell’autonomia. Quest’ultimo compito, è frutto di un processo complesso e duraturo che inizia nella primissima infanzia e che necessita di un contesto capace di dosare, nelle varie fasi di sviluppo, la necessità di proteggere il bambino e di infondergli sicurezza, con quello di motivarlo ad “allontanarsi” gradualmente dalla figure di riferimento: Continua a leggere