Le Relazioni di Coppia tra Psicopatia e Masochismo

Psiche Nessuno e Centomila

Il termine Psicopatico è largamente diffuso nel linguaggio comune, sebbene il più delle volte venga usato in modo improprio, come tanti altri termini presi in prestito dal mondo della psicologia. Anche al termine Masochismo spesso viene riservato lo stesso destino, nonostante anch’esso in psicologia indichi un costrutto ben definito. In alcune relazioni di coppia è possibile osservare dinamiche fondate sull’incastro disfunzionale tra i due tratti personologici. Sono relazioni dalla salute compromessa, frutto del malaugurato incontro tra il bisogno di esercitare il potere relazionale da parte di uno e quello di dipendere affettivamente da qualcuno, a qualunque costo, da parte dell’altro. Sono rapporti che si nutrono di insicurezza, egoismo, menzogna, sfiducia nell’altro, Continua a leggere

L’Incastro di Coppia nella Dipendenza Affettiva

Wiki-background

Nella dipendenza affettiva è frequente individuare un circolo vizioso di sentimenti contraddittori. Tale ambivalenza affettiva è frutto di un conflitto psicodinamico: sull’idea di base che l’Altro sia il centro del proprio mondo, non di rado infatti, si contrappongono il bisogno di sfuggire al potere esercitato dal partner all’interno della relazione e quello di accondiscendervi incondizionatamente. Se da un lato, il potere esercitato dall’Altro, in qualunque forma esso si manifesti, è per il dipendente affettivo prova inconfutabile del suo amore e accondiscendervi masochisticamente è dimostrazione inconfutabile dei propri sentimenti, dall’altro diviene una gabbia Continua a leggere

Incastri di Coppia

Psiche Nessuno e Centomila

Ciascuno di noi è portatore di rappresentazioni mentali dell’Altro. Si tratta di immagini interne che ci si costruisce sulla base delle relazioni precoci con le principali figure affettive di riferimento. Relazioni primarie che contribuiscono anche alla costituzione del proprio senso d’identità, alla propria autostima, alla sicurezza in se stessi. Chi ha potuto sperimentare in epoca precoce esperienze amorevoli di cura, avrà appreso modelli relazionali fondati sulla fiducia e sull’affidabilità e tenderà, con grande probabilità, a costruire relazioni in linea con tali aspettative. Una relazione affettiva soddisfacente, capace di fondarsi sulla cura e sul riconoscimento dei reciproci bisogni, Continua a leggere

La Coppia ai tempi dell’Ikea

Amore ai tempi dell'Ikea

Vi sono relazioni di coppia che si snodano su binari rettilinei e saldi, percorrono l’itinerario previsto da una mappa socialmente predefinita e giungono in perfetto orario nelle stazioni precostituite del fidanzamento, del matrimonio, della prima gravidanza. Storie che appagano le più inverosimili fantasie sulla famiglia ideale, perché non hanno mai subìto un deragliamento, un ritardo, una falsa partenza. Esistenze che si sviluppano attraverso narrazioni idilliache e rassicuranti tanto simili a quegli spot pubblicitari dove un Mulinello fa da sfondo e a colazione, su una tavola imbandita a festa, vengono serviti sorrisi e caffellatte. Relazioni di coppia dalla fedina sentimentale Continua a leggere

Elogio della Solitudine

journey

In ognuno di noi c’è qualcosa che non potrà mai essere compreso da nessun altro. Un informe rudimentale con cui è necessario imparare a dialogare, dopo essere riusciti ad accettare la sua presenza. Un estraneo che alberga in profondità, affonda le radici nel proprio passato e si riveste del ricordo edulcorato che abbiamo deciso di portare con noi. Non ha la forma del segreto, di cui si ha coscienza e cognizione, ma quella informe della nuvola a cui si disegnano i contorni a piacimento o delle stelle solitarie che l’immaginazione unisce dentro un’illusoria configurazione. Ha la stessa consistenza dei cerchi concentrici a pelo d’acqua quando si lancia un sasso in profondità. E’ ciò che il poeta Continua a leggere

AAA Amore Cercasi. Astenersi Cenerentole e Principi Azzurri

Psiche Nessuno e Centomila

Ogni incontro è costellato da una miriade di aspettative. Tutta colpa della rappresentazione mentale dell’altro che ognuno si costruisce meticolosamente per tutta la vita e con la quale si presenta al primo appuntamento. Una rappresentazione per lo più inconscia che si traveste da abito su misura da porgere all’ignaro partner. E non importa se questi ha gusti divergenti in fatto di look o semplicemente indossa una taglia diversa. All’inizio di ogni relazione di coppia, ciascuno pretende che l’altro indossi i panni del proprio Principe Azzurro o di quella che si figura come Donna Ideale. Inizia così l’idilliaca fase dell’idealizzazione, in cui ci si innamora della propria Continua a leggere

La Grammatica dell’Amore

Annarita Arso Psicologa Brinidisi

Come in uno psicodramma, in ogni coppia si mette in scena un gioco fatto di regole per lo più inconsce che andrebbero svelate, di alcune che sarebbe auspicabile restassero ignote e di altre, esplicitate nero su bianco nei contratti prematrimoniali. Regole assoggettate ad una grammatica relazionale piena di eccezioni. Perché la grammatica amorosa è un affare complesso e richiede esercizio, impegno e, soprattutto, reciprocità.  I sensi unici andrebbero lasciati a chi si occupa di segnaletica stradale. Esattamente come i segnali di pericolo e quei cartelli che promettono “tutte le direzioni”, riducendo le possibilità di arrivare in tempo e moltiplicando quelle di sbagliare indirizzo. L’Amore da solo non basta come piacerebbe ai Continua a leggere

La Coppia tra Mondo interno e Realtà esterna

10301061_10205065700342592_1342723593692487385_n

Nei rapporti di coppia sia le esperienza emotive e sessuali più appaganti, che i conflitti aperti o latenti più incendiari, dipendono fortemente dall’attivazione di specifiche relazioni oggettuali interiorizzate. A spiegare le dinamiche amorose attraverso questo assunto, ci hanno pensato voluminosi Manuali e complesse trattazioni teoriche di matrice post – Freudiana, tutte collocabili sotto l’etichetta di “Teorie delle relazioni oggettuali”. Tra i vari Autori, Otto Kernberg, così spesso citato in questo blog, ne rappresenta certamente uno tra i maggiori esponenti. Dopo essersi occupato a lungo di psicopatologia, arrivando a ridisegnare completamente il modo di fare diagnosi Continua a leggere

Vuoi giocare con me?

Annarita Arso Psicologa Brindisi

Tutte le relazioni interpersonali, di qualunque natura esse siano, sono governate da alcune specifiche “regole”, per lo più implicite. Esse assumono il ruolo di linee guida determinando l’evoluzione (o l’interruzione) di un rapporto, stabilendo ruoli impliciti ed espliciti, regolando la comunicazione interpersonale. L’insieme di regole va a confluire in un vero e proprio “gioco”, di cui, nella gran parte dei casi, nessuno dei “giocatori” è consapevole.
Per E. Berne, autore di “A che gioco giochiamo” (1964), uno dei testi fondamentali della psicologia contemporanea, i giochi altro non sono che dei “copioni di comportamento” Continua a leggere

Dalla Famiglia Invischiante alla Scelta del Partner

Annarita Arso Psicologa Brindisis

Cosa accade quando un soggetto cresciuto in un contesto familiare invischiante e problematico manifesta la volontà di svincolarsi? Come reagisce il sistema familiare di fronte alla messa in discussione del mandato familiare affidato al membro che lo sta tradendo? Quali scelte affettive possono consentire al soggetto di “salvare capra e cavoli” ovvero di dare seguito al mandato e contestualmente di realizzare un progetto di autonomia? Le risposte possibili sono comprensibilmente innumerevoli e si estendono su un continuum ricco di sfumature: ad un estremità potremmo collocare i disimpegnati, ovvero quelli che saltano da una relazione sentimentale all’altra Continua a leggere