Il Femminicidio di Prato e la Logica del Possesso

28153673_331883043971654_4487514266177372160_n

E’una calda mattina primaverile, un uomo sta facendo jogging nella tranquilla periferia di San Miniato nella provincia di Pisa e nei pressi di un parcheggio si trova improvvisamente davanti una scena raccapricciante. Sono i corpi senza vita di Federico Zini, calciatore di Serie D, ed Elisa Amato, commessa in un negozio di abbigliamento a Firenze. Due ex fidanzati, ex amanti. ex amici. Le loro ultime foto pubbliche insieme sui social risalgono allo scorso giugno e li mostrano sorridenti, giovani, ebbri di vita. La loro da qualche mese è una relazione finita, una di quelle che ci si lascia alle spalle prima di guardare avanti e proiettarsi con fiducia nel futuro sentimentale. E invece Continua a leggere

Annunci

Oltre il 25 Novembre

Psiche Nessuno e Centomila

Ci risiamo. In occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, la Rete pullula di post inneggianti il rispetto della figura femminile e il ruolo strategico ricoperto dalla donna nella Storia. Si moltiplicano le pubblicazioni di biografie di menti femminili che hanno inciso in modo considerevole nel mondo della Medicina, della Letteratura, della Scienza e di volti che sono stati insigniti di ambìti Premi nel campo dell’Arte, del Cinema, della Moda. Si intensificano dentro e fuori il Web iniziative di sensibilizzazione sul tema, si organizzano eventi mirati nelle scuole e nelle piazze, si decorano finestre e portoni con enormi fiocchi rossi e si inaugurano da Nord a Sud Continua a leggere

Non chiamiamoli delitti passionali

Non chiamiamoli delitti passionali

Si chiamava Sara Di Pientrantonio. Aveva tanti cassetti straripanti di sogni come ogni ragazza della sua età. Aveva da poco chiamato la mamma per tranquillizzarla e per farle sapere che presto sarebbe rientrata a casa. Dopo una serata qualunque trascorsa in compagnia di un’amica, con un cocktail in mano e la prossima vacanza da organizzare. In quelle sere in cui ci si racconta senza freni, si ride di gusto, si condividono i progetti e si mescolano i desideri. Forse Sara le avrà raccontato che con l’ex era davvero finita e che un altro uomo era riuscito a frugarle l’anima, stanandole i tormenti e le mareggiate emotive. Una sera come tante, con i fari dell’auto che squarciano il buio della notte e Continua a leggere