La Donna in Gravidanza. Sogni, Bisogni e Regressione.

“Sentire la vita che cresce dentro di me mi regala emozioni inconfessabili: mi sento divina, onnipotente e allo stesso tempo in finitamente piccola e inadeguata all’idea di assumermi le nuove responsabilità. Lo sento scalciare, esplorare il mio ventre come farebbe uno speleologo in una caverna appena scovata, nuotare nel mio mare caldo alla ricerca dei miei suoni. Ciò che sta accadendo dentro mi procura un turbinio indefinito di sensazioni inesplorate e di emozioni sconvolgenti. Sento dentro un concerto continuo di suoni eclettici ed imprevedibili: dalle più dolci sinfonie che mente umana possa pensare a potenti bombardamenti dark, da note delicate ed impercettibili a scosse improvvise in grado di procurarmi i più travolgenti turbamenti. Questo accade dentro di me. Continua a leggere

Annunci

Il Contratto di Coppia. Quando rinegoziare le Regole del Rapporto.

“A volte penso di amarlo ancora. Di notte, quando ormai è troppo tardi per continuare a sognare e troppo presto per ritornare ai doveri della routine quotidiana. Quando il soffitto non ha più niente da regalare all’immaginazione e l’immaginazione ha esaurito tutte le sue riserve di fantastiche illusioni da proiettare sul soffitto. E’ in quei momenti che, timido, si affaccia quel pensiero, approfittando delle difese assopite e della distrazione della ragione. E’ un pensiero furtivo, con un non so che di clandestino, che sopraggiunge di soppiatto e che ogni volta mi coglie impreparata. Mi sorprende quando sento la sua fragorosa risata nell’altra stanza e mi immagino con lui sul divano a ridere delle battute di quell’esilarante commedia in bianco e nero.  Continua a leggere