Non Sono come Tu mi Vuoi

Non Sono come tu mi vuoi

Ognuno di noi è composto da infiniti colori e molteplici sfumature. Eppure passiamo la vita a definirci e a farci definire, a collocarci dentro etichette note che finiscono con il diventare gabbie soffocanti. Abbiamo bisogno di cornici rassicuranti entro le quali dipingere la nostra quotidianità e finiamo con il divenire passivi spettatori di un quadro in cui, qualche volta, non ci riconosciamo più.
In ogni culla, tra lenzuolini ricamati e carillon della ninna nanna, si nascondono le prime definizioni che ciascun bambino riceve come corredo. In ogni nursery c’è “un bastone per la vecchiaia”, “il figlio maschio che garantirà continuità al cognome”, “la figlia della Continua a leggere

Fratelli Coltelli

Fratelli coltelli. Rivalità tra fratelli in età adulta

Uno degli ambiti poco esplorati dalla Psicologia contemporanea è certamente quello relativo al rapporto tra fratelli in età adulta. Gli studi e le teorizzazioni, infatti, in genere si fermano ad analizzare l’importanza di tale relazione nelle varie fasi dello sviluppo evolutivo del bambino, ponendo l’accento soprattutto sull’influenza nella comparsa delle principali competenze sociali. E’ noto, ad esempio, come il bambino nel rapporto con i fratelli impari le prime strategie di negoziazione e di cooperazione, sperimenti un ampio ventaglio di interazioni interpersonali, si confronti per la prima volta con la competizione ed il conflitto. Come insegna lo psicoterapeuta Continua a leggere

Il Fertility Day e lo Scivolone sulla Buccia di Banana

Fertilityday

La questione è nota: il Ministero della Sanità ha promosso il Fertiliy Day, un’iniziativa finalizzata a contrastare l’attuale tasso di denatalità che, in base agli ultimi dati disponibili, sembrerebbe aggirarsi attorno all’ 1,37%. In base a quanto si legge sul sito del Ministero guidato da Beatrice Lorenzin, la giornata della fertilità è stata istituita “per richiamare l’attenzione di tutta l’opinione pubblica sul tema della fertilità e della sua protezione. La sua Istituzione è prevista dal Piano Nazionale della Fertilità per mettere a fuoco con grande enfasi il pericolo della denatalità nel nostro Paese, la bellezza della maternità e paternità, il rischio delle malattie che impediscono di Continua a leggere

Il terremoto e gli sciacalli dei buoni sentimenti

Terremoto Amatrice

Un terribile terremoto ha falciato interi comuni del Centro Italia. Da giorni, immagini di orrore e dolore entrano prepotentemente nelle nostre case per raccontare in diretta l’immane tragedia in corso. Ma, come spesso accade in queste circostanze, lo spartiacque tra informazione e sciacallaggio giornalistico diviene sottile come una pellicola trasparente e offre cibo in quantità ai bulimici del voyeurismo mediatico. C’è chi chiede alle vittime di provare a ricordare la propria casa prima che fosse ridotta in un cumulo di macerie descrivendo cosa prova a favore di telecamera; chi domanda come ci si sente ad aver perso tutto ciò che aveva costruito in un’intera Continua a leggere

Psicologia dell’Invidia

Invidia

Il vissuto di invidia, così come viene comunemente inteso, altro non è che il desiderio di possedere qualcosa che appartiene a qualcun altro e di cui si sente profondamente la mancanza. L’inadeguatezza sperimentata e il senso di impotenza per l’impossibilità a realizzare il proprio Sé ideale, si traducono in rabbia nei confronti di chi, ai propri occhi, appare pienamente soddisfatto del proprio valore. Come se fosse il successo dell’altro ad oscurare le proprie risorse e potenzialità. L’invidia ha pertanto una forte componente di ambivalenza: al desiderio smisurato di possedere ciò Continua a leggere

Amarsi per essere amati

Perchè gli ho consentito di farmi male?

Nella mia esperienza clinica, non di rado mi capita di ascoltare il dolore di persone infelici e duramente ferite dal partner: uomini che hanno visto tradita la fiducia riposta nella loro donna e umiliati i sentimenti con cui avevano nutrito la propria relazione sentimentale, donne ripetutamente offese nella propria dignità e profondamente colpite nella propria autostima. Persone ingannate da chi giurava di amarle e messe in ginocchio da relazioni in cui speravano di trovare un porto sicuro. Uomini e donne incatenati per anni a partner oppressivi, svalutanti, ossessivi; bloccati in rapporti da cui traevano solo carburante per la propria insoddisfazione; reduci da Continua a leggere

Pokèmon Go e la Sindrome del Rabdomante

Pokemon Go

Sono giorni che non si sente parlare d’altro che di Pokèmon Go. Se negli ultimi tempi non ci fossero stati uno dei peggiori disastri ferroviari dell’ultimo ventennio, un presunto colpo di Stato in Turchia e attentati terroristici a Nizza e a Monaco, ci sarebbe poco da stupirsi; non ci si stupirebbe che anche i tg nazionali, a cavallo tra le previsioni meteo e gli aggiornamenti sul prossimo reality, si occupino della nuova moda con approfonditi e scrupolosi servizi giornalistici (?); non ci si stupirebbe neppure che un semplice gioco possa esser diventato in breve tempo il principale intrattenimento tra i papà al parco mentre i figli si contendono a calci il turno sull’altalena e l’argomento di conversazione preferito tra mamme, su pagine Continua a leggere

La Coppia ai tempi dell’Ikea

Amore ai tempi dell'Ikea

Vi sono relazioni di coppia che si snodano su binari rettilinei e saldi, percorrono l’itinerario previsto da una mappa socialmente predefinita e giungono in perfetto orario nelle stazioni precostituite del fidanzamento, del matrimonio, della prima gravidanza. Storie che appagano le più inverosimili fantasie sulla famiglia ideale, perché non hanno mai subìto un deragliamento, un ritardo, una falsa partenza. Esistenze che si sviluppano attraverso narrazioni idilliache e rassicuranti tanto simili a quegli spot pubblicitari dove un Mulinello fa da sfondo e a colazione, su una tavola imbandita a festa, vengono serviti sorrisi e caffellatte. Relazioni di coppia dalla fedina sentimentale Continua a leggere

Sulle Attese Disattese

Le attese disattese

La gente aspetta sempre qualcosa. C’è chi aspetta un bambino e chi la donna ideale. Chi aspetta la favola e chi qualcuno che gli spieghi la morale. C’è chi aspetta l’occasione giusta e chi di avere una seconda opportunità, perchè la prima lo aveva colto impreparato. Ci sono quelli che aspettano una telefonata, che gli venga restituito un libro o un’illusione o che gli venga detto ciò che vorrebbero sentirsi dire. E c’è chi aspetta quelle scuse che non arriveranno mai, facendo indigestione di pensieri scomodi nella bulimica ricerca di un senso. Ci sono quelli che aspettano che i conti tornino e per Continua a leggere

Subìre un Tradimento

13240083_577366489107828_4096173319741128368_n

Chi scopre di essere stato tradito dalla persona amata ha l’amara sensazione di aver smarrito il velo dorato attraverso il quale aveva fino ad allora guardato alla vita di coppia. E’ come se improvvisamente scoprisse che l’amore altro non è, come dice il sociologo Bauman ne “L’amore liquido”, “un prestito ipotecario fatto su un futuro incerto e imperscrutabileFinché dura, l’amore è in bilico sull’orlo della sconfitta. Man mano che avanza dissolve il proprio passato; non si lascia alle spalle trincee fortificate in cui potersi ritrarre e cercare rifugio in caso di guai. E non sa cosa lo attende e cosa può serbargli il futuro. Non acquisterà mai fiducia sufficiente a disperdere le nubi e debellare l’ansia“. Continua a leggere