La Madre sufficientemente Buona

Psiche Nessuno e Centomila

L’espressione di madre “sufficientemente buona” la si deve ricondurre ad un noto pediatra inglese del secolo scorso, Donald Winnicott, che agli albori della sua carriera medica, si avvicinò a quello che era allora il nuovo campo della psicoanalisi. Winnicott, risultò ben presto una voce fuori dal coro nell’atmosfera culturale del suo tempo, tanto resistente all’espressione emotiva e alla riflessione interiore. Probabilmente il rapporto conflittuale con la figura paterna e la depressione da cui era affetta la madre lo spinsero presto ad interrogarsi sulle conseguenze delle interazioni tra il bambino e le figure affettivamente significative, sul suo sviluppo identitario. Winnicott puntò i Continua a leggere

Annunci

Ho bisogno di Leggerezza per volare al di sopra delle Cicatrici

Psiche Nessuno e Centomila

Avevo l’impressione di essere fuori posto. E mi ero convinta che nessuno fosse in grado di capirmi. Sembravano tutti presi dai loro impegni, intenti a raddrizzare progetti di vita che si stavano rivelando meno rosei delle aspettative che li avevano partoriti. Tutti sicuri di loro stessi, fieri di ostentare autostima comprata a saldo in un discount di periferia.
Sembrava che io fossi l’unica ad avere dubbi, incertezze, la sola a provare un senso di fallimento per tutti i No che non ero riuscita a dire. L’unica che volesse prendersi una vacanza da sé stessa e da tutti i pensieri che si aggiravano nella testa in attesa di Continua a leggere

Il caso di Cisterna di Latina e l’Oggettivizzazione della Donna

Psiche Nessuno e Centomila

Antonietta Gargiulo aveva chiesto aiuto a chiunque: alle Forze dell’Ordine, al parroco del paese, ad un gruppo di preghiera, ad un Centro antiviolenza, ad un avvocato per avviare le pratiche della separazione. Aveva anche fatto un esposto contro suo marito presso la Questura di Latina e infine si era rivolta a quel Dio a cui era così devota e al quale chiedeva una mano tesa nei momenti di maggiore sconforto.
Quando ha capito che la moglie non sarebbe tornata indietro sui suoi passi, Luigi Capasso ha iniziato a minacciarla, a perseguitarla, a umiliarla senza che chi avrebbe potuto e dovuto, muovesse un dito per fermarlo. Una Commissione aveva sottoposto il Continua a leggere

Ci vorrebbe un Mondo a misura di Bambino

Psiche Nessuno e Centomila

Noi bambini viviamo in un mondo adulto, progettato dagli adulti, a misura degli adulti. Si tratta di un mondo che spesso ci sta stretto. Non abbiamo spazi adeguati per giocare né scuole adatte a favorire l’apprendimento. In qualche caso neppure tempo libero in cui omaggiare la noia, stendendoci sul pavimento con lo sguardo verso il soffitto e i pensieri in disordine, senza nessun risultato da conseguire o compiti da portare a termine. Qualche volta non abbiamo neppure cassetti abbastanza ampi per mettere in ordine le nostre emozioni, né qualcuno che ci insegni qualche tecnica per la disostruzione delle tristezze. Se proviamo a mostrare la nostra rabbia ci viene detto Continua a leggere

Il Narcisismo Digitale

Psiche Nessuno e Centomila

Il narcisismo ha di per sé un’accezione positiva: indica l’amore sano e legittimo per se stessi. Perde tale connotazione quando si lega ad un bisogno abnorme di attenzione, affermazione, apprezzamento, gratificazione esterna. Quando cioè si traduce in un modo ego-riferito di stare al mondo, strettamente legato ad un vissuto di superiorità e al bisogno di ottenere riscontro e gratificazione da parte di un pubblico plaudente. L’Io allora diviene il prevalente o unico oggetto di investimento libidico e la relazione con l’altro viene relegata sullo sfondo a vantaggio dell’affermazione di Sé. Si tratta di un’alterazione del rapporto Io/Altro. Il narcisista patologico è bulimico di approvazione Continua a leggere

La Vicenda di Cassino e il Patto di Fiducia tradito

ragazza-stuprata

E’ di questi giorni la notizia che un’adolescente di Cassino avrebbe confessato ad un’insegnante i presunti abusi subiti dal padre, affidando la sua drammatica confessione a un tema in cui le si chiedeva di immaginare di confessare alla madre tutto ciò che non aveva mai avuto il coraggio di dirle. La proposta didattica avrebbe così consentito alla minore di sollevare il pesante coperchio sul vaso di Pandora che celava l’orrore con cui da tempo faceva i conti. A seguito di tale confessione, la scuola avrebbe poi segnalato il caso alle Autorità competenti dinanzi alle quali la quattordicenne avrebbe confermato quanto riferito nello scritto scolastico. La testimonianza avrebbe Continua a leggere

La Depressione come una Donna in Nero

Psiche Nessuno e Centomila

Sulla depressione, sui suoi sintomi e sulle cause multifattoriali, sono state scritte pagine voluminose. Oramai possediamo strumenti adeguati per diagnosticarla e disponiamo di Manuali straripanti di criteri diagnostici per differenziarla. Sullo sfondo, la necessità di avviare una battaglia culturale che sposti il fulcro della questione dalla depressione come problema alla depressione come possibilità. Un invito alla riflessione affinché, piuttosto che distribuire farmaci per contenerla provando a risanare il meccanismo biochimico inceppato, la nostra società impari a prestare attenzione alle parole strozzate dal silenzio. Quel silenzio che quando diviene fin troppo logorroico Continua a leggere

Oltre il 25 Novembre

Psiche Nessuno e Centomila

Ci risiamo. In occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, la Rete pullula di post inneggianti il rispetto della figura femminile e il ruolo strategico ricoperto dalla donna nella Storia. Si moltiplicano le pubblicazioni di biografie di menti femminili che hanno inciso in modo considerevole nel mondo della Medicina, della Letteratura, della Scienza e di volti che sono stati insigniti di ambìti Premi nel campo dell’Arte, del Cinema, della Moda. Si intensificano dentro e fuori il Web iniziative di sensibilizzazione sul tema, si organizzano eventi mirati nelle scuole e nelle piazze, si decorano finestre e portoni con enormi fiocchi rossi e si inaugurano da Nord a Sud Continua a leggere

The Place

the-place-12

Se in Perfetti Sconosciuti Paolo Genovese ha provato a immaginare cosa accadrebbe se incautamente si mescolassero la vita privata, quella pubblica e quella segreta, lasciando cadere le maschere e svelando i volti sottostanti di chi ci circonda, nella sua ultima pellicola ha invece puntato i riflettori sui Centomila estranei che albergano dentro di noi. The Place, uscito pochi giorni fa nelle sale italiane, non è un film che tiene incollati alla poltrona, perchè incerti se immedesimarsi nella vita dei personaggi che sfilano sullo schermo o se fingersi diversi e andare a letto abbracciati alla rassicurante convinzione di essere migliori. Indecisi se calarsi in quella sorta di girone dantesco Continua a leggere

La Sedia Vuota

Psiche Nessuno e Centomila

Si dice che il tempo guarisca molte cose e invece credo che in alcuni casi amplifichi solo il rumore di certe assenze. La sedia vuota, il letto composto, l’armadio libero. Da quando non ci sei più ho a disposizione più spazio per tenere le cose in ordine e molti più pensieri confusi e in cerca di una loro collocazione. Ho nuove paure e vecchi rancori. Rimorsi più famelici e rimpianti più discreti. C’è soprattutto una cosa che non riesco più a tollerare dal giorno in cui te ne sei andato: la consapevolezza che non sentirò più il suono della tua voce. E sembra assurdo se solo ripenso a tutte le volte che l’hai usata per dare forma alla tua frustrazione e ferirmi come se non ne potessi fare a Continua a leggere